Lavoratori villaggio turistico di Simeri incrociano le braccia

Simeri Crichi, Venerdì 14 Luglio 2017 - 15:42 di Redazione

Il 16 Luglio 2017 i lavoratori impegnati presso il villaggio turistico  “simeri village” di Simeri Crichi incroceranno le braccia per una giornata di sciopero. Tale estrema decisione scaturisce dal fatto che la società Valtur Spa che ha in gestione il sopracitato villaggio, ha terziarizzato alcuni servizi ma non vuole tutelare i lavoratori società esterne con il diritto di precedenza previsto dal CCNL del turismo. Ovviamente, i lavoratori non possono accettare tale situazione in quanto rischierebbero di restare esclusi per la stagione successiva. Ricordiamo come quasi tutti i lavoratori impegnati in questo villaggio siano della provincia di Catanzaro e come tale economie siano fondamentali in una regione dove il tasso di disoccupazione è altissimo, senza contare che perdere una professionalità elevata che può dare un lavoratore che ormai da anni lavora in un villaggio automaticamente rischierebbe di far scadere il servizio offerto e di conseguenza di denigrare ulteriormente il territorio. Ad ogni modo le modalità dello sciopero saranno le seguenti: -         Durata dalle ore 8.00 alla mezzanotte; -         Sit-in strada adiacente l’ingresso del villaggio. Speriamo comunque che da qui alle otto di mattina di Domenica ci possa essere un accordo territoriale al fine di scongiurare lo sciopero attuale e quelli futuri e di far tornare un clima di serenità all’interno del villaggio turistico.  

Componente del direttivo regionale UIL TuCS Calabria Saverio Scarpino  



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code